Prima dose al 68% degli over 80, al 38% la doppia somministrazione

·1 minuto per la lettura

AGI –   Il 68,20% degli over 80 in Italia ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti-covid. Lo rileva il report settimanale della presidenza del consiglio dei ministri. Entrambe le dosi sono state somministrate al 38,79/% degli appartenenti alla stessa fascia. In riferimento alla fascia di età 70 -79 anni, il 19,89% ha ricevuto la prima dose mentre solo il 2,48% ha beneficiato di entrambe le somministrazioni. 

Sono 2.008.057 le dosi di vaccino somministrate nell'ultima settimana in Italia. Il dato, contenuto nel report della presidenza del Consiglio, è aggiornato a questa mattina alle 8 che fissa a 12.509.898 il numero complessivo delle somministrazioni.

Dal report emerge anche una crescita dei punti vaccinali: +108 rispetto alla settimana precedente, +741 dal 25 febbraio scorso. Quanto alle forniture, ammonta a 15.568.730 il totale dei vaccini distribuiti, con un quantitativo pari un + 3.284.930 rispetto alla settimana precedente.

Nelle Rsa: Il 91,25% degli ospiti delle Rsa ha ricevuto la prima dose di vaccino (321.441 mila persone su 352.259). In attesa di ricevere la prima dose è ancora l'8,75% pari a 30.818 persone.

Fra il personale sanitario, sempre secondo il report, il 91,63% delle persone ha ricevuto una dose e il 75,29% con due. In ambito scolastico il 72,13% ha ricevuto una dose e il 0,95% due.