Prima fila tutta italiana al Mugello per il MotoGP, pole Di Giannantonio

Filippo MONTEFORTE / AFP

AGI - Prima storica pole position per Fabio Di Giannantonio in MotoGp. Il pilota romano della Ducati Gresini domani scatterà davanti a tutti nel Gran Premio d'Italia, con la prima fila completata da altri due piloti italiani sulle Ducati del team VR46.

Si tingono quindi tutte d'azzurro le qualifiche del Mugello, con Bagnaia che invece chiude col quinto tempo alle spalle di Zarco.

DIGGIA'S DONE IT!!!

What a lap from @FabioDiggia49 to take his first #MotoGP pole! #ItalianGP pic.twitter.com/Rx1HIstpfV

— MotoGP™ (@MotoGP) May 28, 2022

Sesto il leader del mondiale Fabio Quartararo, seguito da Aleix Espargaro su Aprilia, mentre tanta fatica per Marc Marquez che non va oltre un 12esimo posto dopo una caduta.

Di seguito la griglia di partenza del Gp del Mugello: 1 Di Giannantonio, 2 Bezzecchi, 3 Marini, 4 Zarco, 5 Bagnaia, 6 Quartararo, 7 A. Espargaro, 8 Nagakami, 9 P. Espargaro, 10 Bastianini, 11 Martin, 12 M. Marquez, 13 Miller, 14 Pirro, 15 Oliveira, 16 B. Binder, 17 Mir, 18 A. Marquez, 19 Gardner, 20 D. Binder, 21 Rins, 22 Savadori, 23 Morbidelli, 24 Vinales, 25 Fernandez, 26 Dovizioso.

"Sto iniziando a capire qualcosa adesso, in pista pensavo solo a spingere. Che spettacolo! Al Mugello, con la Ducati, i tifosi, è stato tutto pazzesco". Si esprime così un euforico Fabio Di Giannantonio al termine delle qualifiche del Gran Premio d'Italia. Sul circuito del Mugello il pilota della Ducati Fausto Gresini partirà per la prima volta in carriera davanti a tutti.

"Ho goduto come una bestia! Abbiamo fatto un bel lavoro - ha detto Marco Bezzecchi al termine delle qualifiche del Gran Premio d'Italia - siamo soddisfatti, adesso speriamo in un tempo decente per la gara. Mi piacerebbe correre sull'asciutto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli