Prima nata nel 2020 in Italia: si chiama Bianca

prima nata 2020 italia

Un nuovo giorno, un nuovo anno e un nuovo decennio. Il 2019 ha lasciato definitivamente posto al 2020 e alle sue storie. Una delle prime riguarda Bianca, la prima bimba nata in questo nuovo anno. La piccola è venuta al mondo esattamente 20 secondi dopo lo scoccare della mezzanotte nella casa di cura Santa Famiglia, a Roma.

Bianca pesa 3 chili e 590 grammi ed è in perfetta salute, per la gioia di mamma Ilaria e papà Vincenzo. I neogenitori, entrambi 41enni, hanno celebrato la nascita della figlia facendo un brindisi insieme a tutti i medici e al personale sanitario in servizio in quel momento all’ospedale.

Il presidente di Unicef Italia, Francesco Samengo, spiega come per l’Unicef i bimbi nati il giorno di Capodanno siano “un buon auspicio per la nascita dei bambini in tutto il mondo”. Samengo, inoltre, ci tiene a sottolineare come l’inizio di un nuovo anno e di un nuovo decennio debba essere “un’occasione per riflettere sulle nostre speranze e aspirazioni. Non solo per ciò che ci riserva il nostro futuro. Ma anche per il futuro di coloro che verranno dopo di noi”.

Prima nata nel 2020 in Italia

L’Unicef ha stimato le nascite che avverranno in Italia e nel mondo durante il primo giorno del 2020. Nel nostro Paese saranno 1.210 i bambini dati alla luce; in tutto saranno 392.078. La metà di queste nascite accadranno in India (67.385), Cina (46.299), Nigeria (26.039), Pakistan (16.787), Indonesia (13.020), Stati Uniti (10.452), Repubblica Democratica del Congo (10.247) ed Etiopia (8.493).

Il direttore generale dell’Unicef, Henrietta Fore, infine, ha voluto commentare l’avvenimento. “Il calendario che cambia ogni Gennaio” ha detto Fore “ci ricorda tutte le possibilità e le potenzialità di ogni bambino che intraprende il viaggio della sua vita, se gli viene data questa possibilità”.