'Prima Parthica', la missione dei militari italiani feriti in Iraq

webinfo@adnkronos.com

"Nell'ambito della Missione internazionale "Inherent Resolve", l'Italia con l'operazione "Prima Parthica" fornisce personale di staff ai Comandi multinazionali siti in Kuwait, e Iraq, a Baghdad ed Erbil, nonché assetti e capacità di training ed assisting rivolti alle forze armate e polizia irachene". Così, sul sito della Difesa, viene descritta la missione, avviata il 14 ottobre 2014, a cui appartengono i cinque militari italiani rimasti feriti oggi nell'esplosione un ordigno artigianale mentre erano in pattuglia nei pressi di Kirkuk.  

Il contributo dell'Esercito prevede, inoltre, un dispositivo logistico-amministrativo di circa 250 unità​, si legge ancora nella scheda sul sito della Difesa che ricorda che "il dispositivo nazionale opera nelle tre sedi ed in particolare in Erbil, ove sono in corso cicli di training a favore dei Peshmerga ed in Baghdad presso cui sono in corso attività di Advising per le unità delle Forze S​​peciali". ​​