Prima rappresaglia Usa per Kabul, drone uccide pianificatore dell'Isis

·1 minuto per la lettura

AGI - Prima rappresaglia degli Stati Uniti per la strage all'aeroporto di Kabul: un drone americano ha ucciso un "pianificatore" dell'Isis-Khorasan, il gruppo che ha rivendicato l'attacco kamikaze allo scalo. "Il bombardamento è avvenuto nella provincia afghana di Nangarhar e le indicazioni sono che l'obiettivo è stato ucciso", ha riferito il capitano Bill Urban del Comando centrale Usa. Nel comunicato si aggiunge che "non vi è notizia di vittime civili".

Drone partito dall'estero

Il drone era partito da fuori dell'Afghanistan. Dopo la strage di giovedì, il presidente americano, Joe Biden, aveva promesso che l'attentato di Kabul sarebbe stato vendicato: "Non perdoneremo, non dimenticheremo, vi daremo la caccia e ve la faremo pagare", aveva affermato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli