Prima riunione coordinamento di tutti uffici consolari in Turchia

Dmo

Roma, 21 gen. (askanews) - "Riunione di coordinamento a Istanbul con le camere di commercio italiane, ICE e i consoli onorari in Turchia. Lavoro di squadra per promuovere i rapporti e il sistema paese". Così su Twitter l'Ambasciata d'Italia in Turchia ha rilanciato la riunione che si è svolta la scorsa settimana a cui hanno partecipato tutti gli uffici consolari italiani operanti in Turchia.

E' la stata la prima volta che si è svolta la riunione di coordinamento generale in questo formato.

Organizzato per iniziativa dell'Ambasciata d'Italia ad Ankara e presieduto dall'ambasciatore Massimo Gaiani, l'incontro ha coinvolto i presidenti e segretari generali delle due Camere di Commercio italiane di Istanbul e Smirne e il direttore dell'ICE di Istanbul, oltre a tutti i consoli onorari e ai corrispondenti consolari in Turchia, con l'obiettivo di renderli sempre più parte attiva del 'Sistema Italia' attraverso un costante contributo alla mappatura e valorizzazione della presenza italiana nelle singole realtà di cui si occupano.

"Accanto all'obiettivo di rendere sempre più puntuale ed efficiente l'erogazione dei servizi consolari nel Paese - riferisce l'ambasciata - scopo dell'iniziativa è stata anche la definizione di un approccio sinergico di tutti gli attori istituzionali per la promozione integrata dell'Italia in Turchia. Da un lato sono quindi state discusse le priorità in tema di assistenza alle imprese italiane e promozione del Made in Italy, dall'altro sono state analizzate le migliori modalità per la diffusione dell'insegnamento della lingua italiana, per il rafforzamento della collaborazione interuniversitaria tra atenei italiani e turchi, per l'intensificazione dei rapporti città-città e per una fattiva valorizzazione dei numerosi progetti in ambito artistico e culturale in programma in Turchia per il corrente anno".