Primarie Usa, Joe Biden vince in South Carolina e lancia sfida a Trump

primarie-usa-joe-biden

Joe Biden si è aggiudicato la South Carolina nelle primarie democratiche dello stato Usa tenutesi nella giornata del 29 febbraio, ponendosi così per la prima volta come alternativa nei confronti di Bernie Sanders e Pete Buttigieg. L’ex vicepresidente sotto i mandati di Barack Obama è riuscito a strappare la vittoria conquistando il voto dell’elettorato afroamericano e sfiorando la maggioranza assoluta dei consensi.

Primarie Usa, il voto in South Carolina

A urne scrutinate, Biden si è confermato vincitore in South Carolina conquistando il 48,4% dei voti e distaccando di svariate lunghezze il principale rivale Bernie Sanders, che invece si ferma al 19,9%. A seguire troviamo Tom Steyer con l’11,3% e Pete Buttigieg con l’8,2%. Tra i meno votati troviamo infine le tre donne candidate cioè Elizabeth Warren, Amy Klobuchar e Tulsi Gabbard, che ricevono rispettivamente il 7,1%, il 3,1% e l’1,3% dei voti. Per quanto riguarda invece i 54 delegati in palio, questi vengono spartiti tra Biden e Sanders, con il primo che se ne aggiudica 39 e il senatore del Vermont che ne porta a casa soltanto 15.

Quella della South Carolina è la prima vittoria di Biden nelle primarie democratiche del 2020, che eleggeranno lo sfidante di Donald Trump nella corsa alle presidenziali del prossimo novembre. In precedenza Biden era infatti rimasto piuttosto defilato nei risultati, riuscendo a raggiungere solo un secondo posto nelle primarie dello stato del Nevada lo scorso 22 febbraio.

Il discorso di Biden

Nel suo discorso di ringraziamento, Biden ha voluto sottolineare l’importanza dell’eredità obamiana nella sua campagna elettorale: “Grazie South Carolina! Questa è la tua vittoria, la vittoria di chi è stato escluso e lasciato indietro. Insieme conquisteremo questa nomination e batteremo Donald Trump. Da qui avete lanciato Bill Clinton, Barack Obama e ora me, la mia campagna è decollata dopo che mi avevano dato per morto, oggi ha vinto il cuore del partito democratico e ha vinto alla grande”. La vittoria di Biden è giunta principalmente grazie al voto della comunità afroamericana, che per il 60% ha scelto l’ex vicepresidente degli Stati Uniti.