1 / 10

In primavera si dorme meno, colpa del cambio di stagione

Che prima di dormire sia meglio non bersi una tazzina di caffè è risaputo. Meglio anche evitare di fumare una sigaretta o bere superalcolici.

In primavera si dorme meno, colpa del cambio di stagione

Fabrizio Arnhold

L’arrivo della primavera è sicuramente una buona notizia. Le giornate si allungano, fa più caldo, e si avvicina l’estate. Il cambio di stagione, però, può agitare il sonno. Colpa anche dei ritmi di lavoro o delle ore passate al computer. Per non rinunciare ad un sonno ristoratore, ecco cosa fare.


Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità