Primo caso di coronavirus in Vaticano: sanificati gli ambienti

Primo caso di coronavirus in Vaticano: sanificati gli ambienti

Roma, 6 mar. (askanews) – Primo caso di positività da nuovo coronavirus in Vaticano. Con una comunicazione, la sala stampa della Santa Sede ha affermato che “sono stati sospesi temporaneamente tutti i servizi ambulatori della Direzione Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano per poter sanificare gli ambienti”.

Il direttore della sala stampa, Matteo Bruni, ha confermato la “positività a COVID-19 riscontrata ieri in un paziente”. “Rimane però in funzione il presidio di Pronto Soccorso”.

Il Vaticano conferma inoltre di aver “avviato i protocolli sanitari previsti” e “informato le competenti autorità italiane”.

Nei giorni scorso anche il Papa, in seguito a una leggera influenza, avrebbe effettuato il tampone – secondo quanto riferito dal Messaggero – e sarebbe risultato negativo. Ma la notizia non era stata confermata nè smentita dal Vaticano.