Primo caso di coronavirus a New York

Un caso di coronavirus è stato registrato al Bellevue Health Center di New York. Lo hanno confermato fonti del dipartimento sanitario del municipio attraverso un post su Twitter. È il primo caso accertato a New York. La persona, meno di 40 anni, reduce da un recente viaggio in Cina, ha presentato sintomi di febbre, tosse e difficoltà respiratorie senza avere il virus dell'influenza. Le condizioni, al momento, sono stabili. Salgono a nove i casi accertati negli Stati Uniti.  L'ottavo, confermato oggi, è un ragazzo di 20 anni di Boston che è rientrato di recente da un viaggio a Wuhan, in Cina, epicentro dell'epidemia. 

Il Segretario alla Difesa Mark Esper ha approvato la richiesta di fornire alloggi militari per un massimo di 1.000 persone che potrebbero aver bisogno di essere messe in quarantena all'arrivo negli Stati Uniti da viaggi oltreoceano a causa di sospetti su una possibile infezione da coronavirus, scrive la Cnn citando una nota del Pentagono.