Primo Piano - dai quotidiani

Bea

Roma, 5 set. (askanews) - Prima pagine dei quotidiani occupate come scontato dal varo del nuovo governo giallo-rosso Conte-bis: oggi la quirinale giurano 21 ministri, sette donne, dieci di nomina M5S, nove Pd, uno di Leu e un'ex prefetta all'Interno al posto del leghista Matteo Salvini. "Via al Conte-bis, ecco la squadra" è l'apertura secca del Corriere della Sera. Che sottotitola "21 ministri, 7 donne, età media 47 anni. Zingaretti: ora basta odio". E all'interno il quotidiano di Via Solferino guarda al futuro in un retroscena: "La linea del premier: Palazzo Chigi non sarà più il Vietnam dell'alleanza" con "l'ambizione di affermare un profilo di maggior peso politico".

"Conte Bis, fusione fredda" è il titolo di Repubblica, che mette in rilievo il calo dello spread sul Bund che si è accompagnato allo scioglimento della riserva da parte di Conte e preannuncia "Irpef, intesa sul taglio". Il quotidiano rivela anche "la lite tra il premier e Di Maio per il sottosegretario a Palazzo Chigi (alla fine la spunta il leader grillino)". Spazio anche a Paolo Gentiloni, che si prepara a partire per Bruxelles come prossimo commissario Ue di nomina italiana.

Il Sole 24 ore e La Stampa pongono l'accento sull'Europa: "Conte bis, obiettivo Europa" apre il quotidiano finanziario, "Conte bis, la scommessa è sull'Europa" titola quello torinese, che aggiunge "Gualtieri al Tesoro per aprire una nuova stagione con Bruxelles. Gentiloni probabile vice di von der Leyen, l'eredità Tav al Pd".

E il leader della Lega Matteo Salvini, colui che da ministro degli Interni ha innescato la miccia scagliandosi contro il suo (allora) premier Conte prima di Ferragosto? Si riposa a Pinzolo con la figlia, ci informa la Stampa, ma è già pronta la strategia per tornare al governo: i grillini "sono diventati la nuova casta" per questo occorre svuotare al loro presenza al Sud. La Lega si prepara ad aggredire il M5S al Meridione, dove è ancora forte, creando strutture territoriali e inaugurando una stagione di grandi mobilitazioni.