Primo trapianto al mondo di vertebre umane al Rizzoli di Bologna

webinfo@adnkronos.com

E' la prima volta al mondo. In Emilia-Romagna, una parte di colonna vertebrale è stata sostituita da quattro vertebre umane. L’intervento è stato eseguito lo scorso 6 settembre all'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, su un paziente di 77 anni colpito da cordoma, forma maligna di tumore osseo. A guidare l’équipe, il direttore della Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli, Alessandro Gasbarrini.  

Nell'intervento chirurgico, senza precedenti al mondo, la parte di colonna vertebrale colpita dal tumore è stata sostituita, non con una protesi ma da quattro vertebre umane. I dettagli dell’intervento, durato circa 12 ore, sono stati illustrati oggi in Regione Emilia-Romagna.  

A fornire le vertebre innestate nel paziente è stata la banca del tessuto muscolo-scheletrico della Regione Emilia-Romagna, prima in Italia, che  fornisce il 50% di tutto il tessuto muscolo-scheletrico utilizzato nel nostro Paese.