Processo amianto-Olivetti, pg Cassazione: atti a sezioni unite -2-

nav

Roma, 8 ott. (askanews) - Oggi il pg ha spiegato però - citando Mao - che grande è la confusione sotto il cielo. Per questo il magistrato ha sottolineato "spesso la giurisprudenza chiama ma la scienza non risponde". È la questione non risolta dai due processi del nesso di causalità tra l'esposizione alle fonti di pericolo e lo svilupparsi della malattia. Il cuore della controversia processuale attiene il talco utilizzato nel montaggio di parti meccaniche ed elettroniche. Il talco in questione conteneva tremolite di amianto e secondo la procura generale è stato usato in Olivetti fino al 1986.

Visto che sulle complesse questioni sollevate dal caso non c'è una indicazione unica il pg Angelillis prospetta un investimento delle sezioni unite. Nella Sentenza del 2016 il Tribunale di Ivrea aveva pronunciato 13 condanne. Tra le più pesanti c'erano quelle a Franco e Carlo De Benedetti, 5 anni e 2 mesi, e a Corrado Passera, 1 anno e 11 mesi.