Processo Harvey Weinstein: finalizzata composizione giuria

Ihr

Roma, 18 gen. (askanews) - La composizione della giuria che deciderà la sorte del produttore Harvey Weinstein, accusato di violenza sessuale e stupro, è stata finalizzata ieri, con cinque donne e sette uomini selezionati. Dopo due settimane di udienze a Manhattan, che hanno visto la convocazione di quasi 700 potenziali giurati, fra cui la modella Gigi Hadid, il giudice James Burke ha convalidato i 12 giurati - assistiti da tre supplenti - che decideranno l'esito di questa emblematica prova del movimento #MeToo.

Il procuratore Joan Illuzzi-Orbon si è lamentato in diverse occasioni con il giudice che la difesa stava cercando di rimuovere sistematicamente giovani donne bianche dalla giuria. Uno degli avvocati dell'imputato, Arthur Aidala, ha chiesto in particolare la soppressione di un potenziale giurato che, a 26 anni, era secondo lui troppo giovane per capire il contesto del caso.(Segue)