Processo Olivetti, Cassazione conferma assoluzione Carlo De Benedetti e altri 10

webinfo@adnkronos.com

Definitive le assoluzioni nel processo per l'amianto negli stabilimenti Olivetti. I giudici della IV sezione penale della Cassazione hanno rigettato il ricorso presentato dalla Procura generale di Torino contro la sentenza di assoluzione, pronunciata il 18 aprile 2018, per tutti gli imputati accusati di lesioni colpose e omicidio colposo. Nel procedimento erano sotto accusa 11 persone tra cui i fratelli Carlo e Franco De Benedetti e Corrado Passera. Nella requisitoria di questa mattina il pg della Cassazione Ciro Angelillis aveva chiesto di rimettere alle Sezioni Unite o in subordine annullare con rinvio la sentenza d'Appello.  

La sentenza di secondo grado aveva ribaltato quella pronunciata nel 2016 dal tribunale di Ivrea che aveva condannato 13 persone nell'ambito del processo per le morti di alcuni dipendenti Olivetti che tra il 2008 e il 2013 si erano ammalati o erano deceduti per il contatto con sostanze nocive sul luogo di lavoro.