Processo Ruby-ter, i pm: "Berlusconi è seriamente malato"

·1 minuto per la lettura

L'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi "è seriamente malato", ma il processo Ruby-ter che lo vede tra gli impuntati prosegue. È quanto emerge dall'udienza in cui il pm Tiziana Siciliano ha chiesto al Tribunale di Milano che la posizione processuale del Cavaliere venga separata da quella degli altri imputati per permettere la prosecuzione "di un processo infinito che dura da tantissimo tempo".

Berlusconi, ricoverato al San Raffaele dopo il riacutizzarsi di un'infezione, non è potuto essere presente all'udienza. "Noi crediamo assolutamente che Berlusconi sia seriamente malato e affetto da una patologia severa e questo dicono i certificati medici e le consulenze" ha detto il procuratore aggiunto Siciliano.

La richiesta di stralciare "temporaneamente" la posizione di Berlusconi è stata seguita anche dalla difesa dell'ex premier col legale Federico Cecconi che ha chiarito che per il Cavaliere è necessario un periodo "di riposo assoluto" con una struttura "domestica-ospedaliera" ad Arcore. I giudici devono decidere sulla richiesta della Procura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli