Processo Trump: McConnell cambia, 3 giorni per argomentazioni

A24/Pca

New York , 21 gen. (askanews) - Il leader della maggioranza in Senato, Mitch McConnell, ha deciso di modificare il punto più controverso della sua risoluzione che stabilisce le regole del processo contro il presidente statunitense Donald Trump, accusato di abuso di potere e intralcio al Congresso: accusa e difesa avranno 24 ore a testa per presentare le proprie argomentazioni, da dividere nell'arco di tre giornate. Ieri, presentando la risoluzione, McConnell aveva deciso di concedere due sole giornate, scatenando le proteste dei democratici.

Inoltre, sono state modificate anche le regole sulle prove: saranno ammesse, a meno che i senatori non si oppongano con un voto contrario. In precedenza, era stato deciso di votare, invece, per l'ammissione delle prove.