Procida, il borgo incantato di Corricella è anche il più antico dell'isola

·1 minuto per la lettura

Le reti stese al sole ad asciugare, i panni accarezzati dal vento, il sole che illumina le casette colorate e il mare a fare da sfondo: tutto questo è Procida, con Marina di Corricella a darci il benvenuto nell’isola campana.

Procida, scopriamo insieme la parte più antica dell'isola campana

Il borgo di Corricella, disposto ad anfiteatro rispetto al mare, è il più antico di tutta l’isola: il porticciolo, con le barchette attraccate, risale al 1600 e da questo punto privilegiato si può ammirare l’architettura mediterranea che concorre a rendere Procida un unicum al mondo.

LEGGI ANCHE: -- Ecco perché Procida sarà la capitale della cultura 2022

Scelta come location da Massimo Troisi per la pellicola cult ‘Il Postino’, Procida è stata anche la protagonista (involontaria) della presentazione dell’iPhone 6 nel 2015. A conquistare Cupertino sono stati i magnetici colori tenui degli edifici abbarbicati sul promontorio e l’atmosfera magica che si respira girando per i vicoletti dell’isola.

Un intreccio di logge, archetti, cupole, finestre, scale e facciate colorate fa sì che Procida rimanga ben impressa negli occhi di la visita per la prima volta, mentre l’odore di mare che si sparge ovunque, la genuinità dei cittadini e il richiamo di Capri dal belvedere di Callìa la rendono il ‘luogo del cuore’ per chi già la conosce bene.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli