Procurava Green Pass illegali ma ha suscitato i sospetti dei colleghi ed è stata smascherata

·1 minuto per la lettura
Dottoressa denunciata: fingeva di vaccinare i pazienti contro il covid
Dottoressa denunciata: fingeva di vaccinare i pazienti contro il covid

Ancora un episodio deplorevole in materia di lotta al covid, stavolta in Lombardia, dove una dottoressa fingeva di vaccinare i pazienti, ma gettava il siero nell’ovatta: la donna è stata denunciata alla Procura della Repubblica perché di fatto stava validando dei Green Pass illegali ed incentivando le possibilità di contagio, ma ha suscitato i sospetti dei colleghi ed è stata smascherata.

Fingeva di vaccinare ma gettava il siero: la frode in un hub del Comasco

La dottoressa in questione era in servizio esterno all’hub vaccinale di Lurate Caccivio, in provincia di Como. A denunciarla la la cooperativa di medici che si occupa della gestione dell’hub e della somministrazione vaccinale con un esposto a firma del dottor Gianni Clerici, presidente della coop Medici Insubria e responsabile sanitario dell’hub di Lurate Caccivio.

Il piano concordato con i pazienti: dottoressa fingeva di vaccinare ma gettava il siero

Secondo una ricostruzione la dottoressa si era proposta di vaccinare un gruppo di suoi pazienti fragili che provenivano da diverse parti della Lombardia. Il camice bianco si è presentato con la lista delle persone da vaccinare ma, in sede di somministrazione delle seconde dosi, i colleghi hanno iniziato ad avere qualche sospetto. Osservandola hanno infatti avuto la quasi certezza che la donna fingesse di vaccinare: in realtà iniettava la dose nel cotone idrofilo.

Smascherata e denunciata la dottoressa che fingeva di vaccinare ma gettava il siero nel cotone idrofilo

La riprova? Appena il responsabile medico ha dato volutamente il cambio alla dottoressa i pazienti si sono subito defilati. La vicenda ha gettato sospetti sul fatto che esistesse un piano a monte e che ad agire sia una sorta di “organizzazione” volta a far ottenere i Green Pass con la frode.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli