Prof abusa di uno studente 17enne: “Somigliava a mio marito”

prof abusa studente

La professoressa Laura Bucy, 34 anni di Twinsburg, in Ohio, è accusata di abusi su un minore. La donna era l’insegnante di scienze familiari e di consumo presso la Twinsburg High School. Avrebbe adescato un suo studente di 17 anni costringendolo a bere alcolici e ad avere rapporti con lei. La 34enne si è giustificata dicendo: “Somigliava molto a mio marito”.

Ad accorgersi che qualcosa non andava, i genitori del 17enne, i quali avevano notato alcuni cambiamenti nel figlio. Era diventato molto schivo e inoltre, aveva iniziato a bere di nascosto: per casa si trovavano delle bottiglie di alcolici vuote. Per queste ragioni hanno deciso di accompagnarlo da una terapista.

Dopo qualche seduta, il padre e la madre dell’adolescente hanno capito la causa del suo continuo malessere e hanno sporto immediatamente denuncia contro la profossoressa.

Prof abusa di uno studente

Le indagini hanno appurato come Laura Bucy aveva stretto una relazione con il ragazzo, approfittando della sua giovane età ed inesperienza. Per mesi aveva avuto dei rapporti intimi con lui, anche a scuola. La donna pregava poi l’adolescente di non raccontare a nessuno quello che facevano altrimenti avrebbe perso il lavoro e i suoi figli.

Il ragazzo si è mostrato profondamente turbato dalla situazione, definibile come un vero e proprio inganno psicologico. In seguito, il 17enne ha messo di non aver confessato quanto accadeva per paura di una possibile vendetta da parte della professoressa. In sede di processo, Laura Bucy ha ammesso le sue colpe, scusandosi con il ragazzo e i suoi familiari. Il giudice ha stabilito che ora la donna dovrà scontare 5 anni di carcere per abusi su minore. La sentenza ha anche tenuto conto del fatto che in Ohio l’età del consenso è fissata a 17 anni. Laura Bucy però ha approfittato del suo ruolo di insegnante.