Prof uccisa a Roma, compagno condannato in appello a 16 anni

webinfo@adnkronos.com

Sedici anni di carcere e tre anni di Rems. Questa la condanna per Francesco Carrieri, direttore di banca, inflitta dai giudici della prima corte di Assise di Appello di Roma per l’omicidio della sua compagna, Michela Di Pompeo, professoressa della Deutsche Schule. La donna era stata uccisa con un peso da palestra nell’appartamento in via del Babbuino.  

Carrieri in primo grado a ottobre 2018 era stato condannato a 30 anni di carcere per omicidio volontario aggravato . Questa volta è stata riconosciuta la seminfermità mentale.