Prof universitario insulta Meloni: "Vacca o scrofa?". Poi le scuse

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Per il fatto di aver usato delle parole sbagliate durante la trasmissione sono a porgere le mie scuse a tutti quanti, a Giorgia Meloni per prima e a tutte le persone che si sono sentite offese". Giovanni Gozzini, storico e docente all’Università di Siena, fa mea culpa dopo gli insulti indirizzati a Giorgia Meloni durante la trasmissione 'Bene bene Male male' andata in onda su Controradio. "Datemi dei termini: una rana dalla bocca larga? Una vacca? Una scrofa? Cosa devo dire?", le parole di Gozzini in onda, come ha riportato anche la leader di Fratelli d'Italia sul proprio profilo Facebook.

"Presento le mie scuse per il linguaggio usato durante la trasmissione - aggiunge Gozzini -. Non è mio costume, né come ospite storico della trasmissione di Controradio né in altra sede promuovere un linguaggio che non sia più che rispettoso nei confronti di tutti".

"In merito alla trasmissione 'Bene bene Male male' andata in onda venerdì 19 febbraio 2021 alle ore 09.00 sulle nostre frequenze, Controradio S.r.l. intende prendere le distanze - come per altro già fatto in onda - dal linguaggio utilizzato dal Professor Giovanni Gozzini durante la suddetta trasmissione", afferma in una nota Controradio.

"45 anni di storia della nostra radio parlano per noi. Sono stati anni di impegno costante e serrato tutto volto a combattere l'imbarbarimento del linguaggio da una parte, e dall'altra a lavorare sulle questioni di genere in ogni ambito, dal mondo del lavoro a quello appunto del linguaggio. Parlano per noi decenni di trasmissioni, interviste, speciali, progetti ad hoc", concludono dall'emittente.

GUARDA ANCHE: Chi è Giorgia Meloni