Professioni, Gagliardi (Cambiamo!): stop legge della giungla su compensi

Pol/Luc

Roma, 29 ott. (askanews) - "Il principio dell'equo compenso per le prestazioni svolte dai professionisti deve trovare applicazione concreta. Il governo si è impegnato in tal senso anche grazie alla nostra mozione, ci aspettiamo perciò che ora venga trovato il giusto equilibrio tra il rispetto della concorrenza e la legge della giungla con cui gli autonomi sono costretti a fare i conti". Lo dichiara la deputata di Cambiamo! Manuela Gagliardi a proposito della mozione a sostegno delle libere professioni e delle imprese presentata dal gruppo Cambiamo! e firmata anche dai deputati Stefano Benigni, Claudio Pedrazzini, Giorgio Silli e Alessandro Sorte.

"Ci sono casi emblematici che richiedono interventi immediati, come quello dei consulenti tecnici di ufficio ausiliari della giustizia i cui onorari sono valutati poco più di 4 euro l'ora. Anche su questo la maggioranza ha accolto le nostre richieste ma restano inevase le questioni più spinose che riguardano tasse e burocrazia. Ecco perché Cambiamo! si impegnerà durante l'esame della manovra per far sì che il carico fiscale che oggi grava su professionisti, partite Iva e autonomi inizi finalmente a diminuire", conclude.