Professore ha un infarto, rianimato da una studentessa

professore infarto

Tragedia sfiorata nella mattinata di ieri, venerdì, a Milano. Erano appena passate le 10 del mattino quando la centrale operativa del 118 ha ricevuto una chiamata: un uomo di 31 anni, un professore in gita con la sua classe, si è improvvisamente accasciato al suolo perdendo i sensi a causa di un arresto cardiaco. A dare l’allarme gli studenti che erano con lui nel parco.

Professore ha un infarto

L’uomo, un 31enne, era in gita con la propria classe quando all’improvviso ha accusato un malore. Gli studenti, dopo un primo momento di grande spavento, hanno deciso di allertare i soccorsi e hanno chiamato il 112. Chiarita subito la situazione di emergenza, un operatore dell’Agenzia regionale emergenza urgenza, all’altro capo del telefono ha guidato passo passo una studentessa che ha eseguito materialmente le manovre di primo soccorso in attesa dell’arrivo dell’equipaggio a bordo dell’ambulanza. La rianimazione cardio polmonare ha avuto successo e l’uomo è stato stabilizzato: il cervello della vittima è infatti rimasto irrorato, permettendogli di non riportare danni irreversibili

Soccorso in codice rosso

All’arrivo nel parco, i soccorritori del 118 hanno caricato l’uomo a bordo dell’ambulanza e l’hanno accompagnato in codice rosso all’ospedale San Raffaele di Milano. Al momento l’uomo è ricoverato in prognosi riservata, e stando alle prime informazioni sarebbe ancora in pericolo di vita. I sanitari hanno dovuto poi soccorrere anche un bambino di 9 anni che dopo aver assistito alla scena del malore si è sentito male a sua volta.