Profumo di primavera: puoi crearlo con deodoranti fai da te

Profumo di primavera: puoi crearlo con deodoranti fai da te
Profumo di primavera: puoi crearlo con deodoranti fai da te

La primavera porta con sé una sensazione di freschezza, profumi di fiori e frutti. Con pochi semplici trucchi potete regalare alla vostra casa le fragranze tipiche di questa stagione inebriante.

Affinché la biancheria di casa conservi a lungo un profumo di fresco, si possono usare olii essenziali, pot pourri e lavanda. Per gli armadi e i cassetti procedete così. Raccogliete fiori profumati come rose e gelsomino, fate seccare i petali su un telo grezzo e inseritili in buste di cotone a trame ampie. Aggiungete rametti di erbe aromatiche come il rosmarino e la menta, o spezie come la cannella e la vaniglia. Affinché il profumo duri più a lungo non guasta qualche granello di pepe bianco.

GUARDA ANCHE: Arriva la primavera, ghirlanda di fiori

Se preferite le fragranze speziate potete raccogliere mandarini, arance, limoni e lime. Prendete i frutti freschi e fate piccoli fori sulle bucce dove inserire dei chiodi di garofano. I frutti vanno poi riposti sul termosifone per qualche giorno in modo che essicchino (e profumeranno intensamente la vostra casa). Trascorsi due o tre giorni, i frutti vanno inseriti in un sacchetto e deposti in un armadio o nei cassetti. Questo è anche un metodo naturale per tenere lontane le tarme.

Profumo di primavera: puoi crearlo con deodoranti fai da te
Profumo di primavera: puoi crearlo con deodoranti fai da te

Se la vostra predilezione va verso profumi più neutri e meno intensi, l’ideale è quello al sapone di Marsiglia. la sua preparazione è semplicissima: acquistate un panetto di sapone, tagliatelo a piccole scaglie e deponetele all’interno di un sacchetto di cotone. Potete lasciarlo così o, se preferite, potete aggiungere alcune gocce di olii profumati ai fiori. La fragranza che ne risulterà saprà incantarvi!

GUARDA ANCHE: Sapone fai da te: Saponette con fiori da appendere

Una piccola avvertenza: i cassetti sono spazi molto più ridotti rispetto agli armadi. Ricordate, quindi, che la quantità di prodotti che inserirete dovrà essere minore onde evitare il rischio che si crei un profumo troppo intenso. Ricordate, inoltre, di lasciare le ante degli armadi aperte per qualche ora di tanto in tanto, in modo che i capi possano prendere aria e conservare il profumo di fresco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli