Proietti, il suo ultimo regalo: il film in cui è Babbo Natale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

L'ultimo regalo di Gigi Proietti al pubblico italiano è un regalo di Natale. Proietti arriverà nei cinema nei panni di Babbo Natale, nel film di Edoardo Falcone, calendarizzato per uscire nelle sale il 3 dicembre, pandemia permettendo. 'Io sono Babbo Natale', questo il titolo della commedia, vede Proietti recitare insieme a Marco Giallini.

Quest'ultimo interpreta un ex detenuto di nome Ettore, che conduce un'esistenza disperata, priva di stimoli e irrequieta. Finito in prigione a causa di una rapina, l'uomo non ha mai tradito i suoi complici, tenendo i nomi per sé. I suoi legami familiari sono totalmente inesistenti, infatti dopo essersi lasciato con la compagna Laura, non hai mai conosciuto la figlia avuta da lei. La sua unica prospettiva per il futuro è quella di continuare a fare quello che ha sempre fatto: rubare. Ed è proprio durante uno dei suoi furti che finisce nella casa di Nicola (Gigi Proietti), un adorabile signore che non possiede oggetti di grande valore. L'unica cosa importante che può dare a Ettore è un'informazione sulla sua identità: Nicola afferma di essere il vero Babbo Natale. Il rapinatore non crede alle parole dell'uomo che ha di fronte, ma ancora di più stenta a credere all'esistenza di Babbo Natale. E chiaramente dovrà ricredersi...