Proietti, 'Sta mandrakata non ce la dovevi fa'

webinfo@adnkronos.com

"Sta mandrakata non ce la dovevi fa. Grazie per quello che ci hai regalato". Il primo biglietto per Gigi Proietti è legato con una piccola rosa rossa sul muretto della clinica romana dove questa mattina all’alba è morto l’attore che ha preso il cuore del pubblico con il personaggio "Mandrake" del film 'Febbre da cavallo'.