Promozione Toyota Corolla Hybrid, perché conviene e perché no

redazione@motor1.com (Sergio Chierici)
promozione-settimana Toyota

Con il finanziamento Pay per Drive la rata è fissa a 200 euro al mese, mentre il resto varia in base ai chilometri da percorrere

Dicendo ibrido, si pensa subito a Toyota, che ne è da anni la principale sostenitrice: ora anche la media Corolla, cessato il nome Auris, viene proposta in versione ibrida con uno sconto sul nuovo, valido fino al 30 novembre.

Il listino di partenza di 27.350 euro, per la Toyota Corolla 1.8 Hybrid Active 122 CV con cambio automatico, scende a 23.200 euro grazie al contributo della casa o delle concessionarie; con il finanziamento Pay per Drive Connected si versa quindi un anticipo di 6.850 euro per proseguire con 47 rate mensili da 199,54 euro (TAN fisso 5,95%, TAEG 7,29%), e un valore futuro garantito di 10.590 euro, da pagare se si intende tenere la vettura.

L’offerta è valida solo in caso di permuta o rottamazione di auto possedute da almeno 6 mesi, e solo per le Corolla in stock.

Vantaggi

Lo sconto di 4.150 euro su un modello di recente uscita come la Corolla, per giunta nella moderna versione ibrida, è piuttosto interessante, così come la possibilità di pagare 4 anni di rate inferiori ai 200 euro, modulando il piano di finanziamento in base ai chilometri che si intendono percorrere.

La versione Active comprende alcuni accessori interessanti, come il sistema Toyota Touch 3 con display da 8 pollici e il display frontale da 4.2 pollici, il climatizzatore automatico bi zona o il Toyota Safety Sense 2.0. Da notare che nell’esempio viene quantificato l’importo del contributo PFU, pari a 5,17 euro + IVA: non tutti lo fanno.

Svantaggi

Nell’esempio di finanziamento, mancano alcune informazioni: ad esempio, un importo esemplificativo di IPT regionale, esclusa dal costo indicato, ma soprattutto a quanto ammontano i chilometri previsti per questi importi di finanziamento, superati i quali si deve pagare un plus per percorrenze superiori. Per mantenere le rate a 200 euro, la rata iniziale non è bassissima, ma anche il TAN è superiore a quello di alcune concorrenti.

A proposito dell'ibrido Toyota