Pronta bozza compromesso per quadro bilancio Ue 2021-2027

Loc

Bruxelles, 14 feb. (askanews) - E' pronta la bozza di compromesso sul nuovo quadro pluriennale di bilancio dell'Ue (2021-2027) che il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, presenterà al vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dei Ventisette, giovedì prossimo, 20 febbraio, a Bruxelles. Michel proporrà, secondo fonti dell'Ue, un quadro finanziario pluriennale (Qfp) per i sette anni da 1.094,8 miliardi di euro (ai prezzi del 2018), pari all'1,074% del reddito nazionale lordo (Rnl) dell'Ue.

Si tratta di una proposta leggermente più ambiziosa dell'ultimo tentativo di compromesso, presentato a dicembre dalla presidenza di turno finlandese del Consiglio Ue, che arrivava all'1,07% del Rnl. Una proposta che aveva scontentato tutti. In particolare il Parlamento europeo, che chiede un bilancio pari all'1,3% del Rnl, mentre la Commissione, nella proposta originaria, chiedeva l'1,1%. I paesi "frugali", invece (Austria, Danimarca, Olanda, Germania, Svezia) non vogliono andare oltre l'1%. (Segue)