Proposta del Governo Draghi, chiusura scuola primaria a fine giugno

·1 minuto per la lettura
scuole aperte 30 giugno
scuole aperte 30 giugno

Recuperare i tanti giorni di scuola persi durante lo scorso anno scolastico allungando i giorni di lezione per le scuole elementari con la chiusura fissata al 30 giugno. Questa è una delle ipotesi voluta dal Presidente Draghi e già annunciata durante il suo discorso che il Premier ha tenuto in Senato.

Si tratterebbe di un’ipotesi prevista per le sole elementari. Un nodo da sciogliere sarà infatti quello delle medie e delle superiori con gli esami di maturità che sono stati fissati il prossimo 16 giugno. Stando a quanto appreso, tale proposta non sarebbe altro che un’ipotesi soprattutto alla luce del fatto che una nuova emergenza covid legata alla diffusione delle nuove varianti potrebbe complicare ancora una volta il tutto.

Scuole aperte fino al 30 giugno

Allungare il calendario scolastico con la chiusura fissata al 30 giugno. Questa l’ipotesi del nuovo Governo Draghi e uno dei punti centrali del nuovo esecutivo. Del resto proprio per ciò che riguarda le scuole il nuovo Presidente del Consiglio durante il discorso che ha tenuto in Senato è stato molto chiaro: “Va data agli studenti la possibilità di recuperare il tempo perso”. Una proposta questa del Premier diretta in particolar modo alle scuole elementari che includerebbe oltre al prolungamento dei giorni di lezione anche dei campi scuola.

Moltissimi dettagli da definire per ciò che riguarda scuole medie e superiori il cui prolungamento apparirebbe alquanto improbabile a causa degli esami che dovrebbero essere in presenza per tutti gli studenti e con l’esame di maturità fissato il prossimo 16 giugno.