##Proposte Fi per manovra: 8 mld per taglio cuneo e tetto a tasse

Afe

Roma, 17 ott. (askanews) - Taglio "reale" al cuneo fiscale per dare mille euro in più ai lavoratori e tetto alla pressione fiscale in Costituzione. Sono due delle iniziative lanciate da Forza Italia e presentate stamani in una conferenza stampa alla Camera.

"La posizione di Forza Italia è chiara, non di protesta ma realista e di proposta. Se dovesse passare questa manovra ogni mattina gli italiani avranno accanto uno Stato che non li prenderà per mano ma li bastonerà", ha detto Giorgio Mulè, deputato e portavoce unico di Camera e Senato di Forza Italia.

"Siamo di fronte al solito governo della sinistra, del tassa e spendi, delle tasse e delle manette, c'è un diluvio di nuove tasse", ha detto la capogruppo Maria Stella Gelmini, denunciando un "aumento netto di imposte e tasse pari a 7,6 mld, alla faccia del governo che doveva sterilizzare l'Iva". Sul taglio del cuneo fiscale, per Fi, ci sono solo "mancette e briciole" e per questo gli azzurri presenteranno una mozione. "Si chiede - ha spiegato Gelmini - di rinunciare al reddito di cittadinanza e stanziare quelle risorse, 8 miliardi, per un taglio drastico del costo del lavoro. Con la nostra proposta in busta paga i lavoratori avrebbero 1000 euro in più, non 40 euro".

"Nella manovra - ha aggiunto Renato Brunetta, responsabile economico del partito - fra tasse e tassine ci sono circa 10 miliardi. Noi vogliamo moltiplicare per tre le risorse stanziate per la riduzione del cuneo fiscale, magari rendendolo selettivo".

Non solo. Sabato Forza Italia sarà in piazza San Giovanni per la manifestazione con la Lega. Inoltre, ha annunciato Sestino Giacomoni, "il 26 saremo in piazza con i gazebo, per raccogliere le firme su una proposta di iniziativa popolare per mettere un tetto alle tasse in Costituzione". L'obiettivo è che la pressione fiscale non superi un terzo del Pil o del reddito personale, arrivando a una flat tax che partendo dal 23% come aliquota massima arrivi nell'arco della legislatura al 15%.

Forza Italia, inoltre, presenterà un piano straordinario per favorire la nascita di nuove imprese.