Prosek, Patuanelli "Ci opporremo a errata e assurda decisione"

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "Non ci sono le condizioni giuridiche perché il prosek venga registrato. Non esiste in Croazia una zona che si chiama 'prosek', mentre esiste in Italia la zona del prosecco. Ci opporremo con tutte le forze possibili alle pretese della Croazia e a una scelta che la Commissione europea dovrà fare e che dovrà tenere conto delle nostre controdeduzioni. Faremo tutto il possibile per spiegare alla Commissione la situazione reale". Ci batteremo per correggere questa errata e assurda decisione che penalizza produttori e consumatori e mette a rischio i nostri territori. E' necessariamente una battaglia di tutto il Paese a tutela di una delle nostre eccellenze". Lo ha detto Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche Agricole, durante un'informativa sulla tutela della denominazione di origine controllata del "Prosecco" al Senato. "Stiamo lavorando con il sottosegretario Centinaio e con gli Uffici - ha spiegato - per approntare nel modo migliore possibile le nostre opposizioni. L'Italia è attrezzata".

(ITALPRESS).

gor/tvi/sat/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli