Prospettive ripresa incerte, specialmente in paesi più poveri - Fmi

·1 minuto per la lettura
Logo del Fondo monetario internazionale a Washington

WASHINGTON/GINEVRA (Reuters) - Le prospettive di ripresa dalla recessione da Covid sono incerte e non omogenee, con alcune economie emergenti e quasi tutti i Paesi a basso reddito che rischiano una crescita lenta, secondo la direttrice del Fondo monetario internazionale.

"È tempo di raddoppiare gli sforzi in modo che il commercio possa essere nuovamente il motore della crescita ed l'opportunità che è stato per così tanto tempo", ha detto Kristalina Georgeva nel corso di un evento online organizzato dall'Organizzazione mondiale del commercio. Aggiungendo che il volume degli scambi potrebbe crescere del 8,5% quest'anno e del 6,5% nel 2022.

"Un rimbalzo nel commercio, se ben gestito, può risollevare la crescita e gli standard di vita nei paesi in via di sviluppo", ha proseguito Georgieva.