#Proteggilasuavista: campagna IAPB Italia per future mamme e beb -2-

Cro-Mpd

Roma, 4 giu. (askanews) - L'iniziativa, che prevede la distribuzione di materiale informativo in 450 punti nascita in tutta Italia e la diffusione di un video su web, social e tv, verr presentata con una conferenza stampa online sul sito web dedicato www.proteggilasuavista.it dalle ore 15.00 del prossimo 10 giugno. Dopo i saluti iniziali del presidente di IAPB Italia onlus avvocato Giuseppe Castronovo e del professor Mario Stirpe, presidente del Comitato Tecnico Nazionale per la Prevenzione della Cecit - Ministero della Salute, e i brevi contributi video delle societ patrocinanti, si confronteranno sui temi della campagna il dottor Matteo Piovella, presidente della SOI; il professor Antonio Chiantera, presidente della SIGO; il dottor Fabio Mosca, presidente della SIN e, infine, il professor Alberto Villani, presidente della SIP.

L'incontro e la campagna - spiega una nota - mirano in primo luogo a smentire informazioni errate ma estremamente comuni sulle interazioni fra gravidanza e salute visiva. Non vero, ad esempio, che la gestazione implica variazioni dei difetti della vista; mentre importante l'esame del fondo oculare in caso di gravidanza patologica. Se in passato si temeva che l'allattamento al seno aumentasse la miopia, oggi sappiamo che non ci sono studi clinici o evidenze scientifiche in questo senso. Al massimo ci pu essere un peggioramento soggettivo e temporaneo delle capacit visive, legato per allo stato generale di affaticamento della donna. Eventuali variazioni permanenti non sono normalmente attribuibili n all'allattamento, n alla gravidanza. (Segue)