Protesta ambientalista a Londra, ma la vernice rossa finisce a terra

protesta-ambientalista-londra

È finita nel peggiore dei modi la protesta ambientalista che alcuni attivisti avevano organizzato a Londra nella giornata del 3 ottobre. Nelle intenzioni degli attivisti, legati al movimento per la salvaguardia ambientale Extinction Rebellion, essi avrebbero dovuto dipingere di vernice rossa la facciata del ministero del Tesoro servendosi di una vecchia autopompa dei pompieri. Qualcosa però è andato storto e la manichetta utilizzata per spruzzare la vernice non ha funzionato a dovere, spargendo quasi tutto il contenuto dell’autopompa lungo la strada.

Protesta ambientalista a Londra

Gli attivisti erano giunti in mattinata di fronte al ministero con l’intenzione di colorarlo di rosso per protesta contro gli investimenti britannici sul mercato dei combustibili fossili. Per l’occasione, come riportato dagli stessi in un’intervista a Reuters, avevano acquistato su Ebay una vecchia autopompa dei Vigili del Fuoco in modo da poter indirizzare al meglio gli oltre 1.800 litri di vernice sulla facciata dell’edificio.

Appena è partito il getto di vernice però, la manichetta dell’autopompa è letteralmente esplosa tra me mani degli attivisti sfuggendo al loro controllo. A quel punto il getto di vernice era diventato totalmente incontrollabile e la maggior parte del liquido si è poi riversata sul terreno antistante il ministero, che è stato solo colpito di striscio.

L’intervento della Polizia

A seguito della protesta, gli attivisti sono stati arrestati dalla Polizia che è stata inoltre costretta a chiudere la strada al traffico veicolare per qualche ora. Gli attivisti avevano infatti rimosso le chiavi dall’autopompa e le Forze dell’Ordine hanno avuto numerose difficoltà nel rimuoverla.

Sui social sono tuttavia apparse numerose critiche nei confronti degli autori della protesta. In molti infatti si chiedono se non è altrettanto dannoso per l’ambiente disperdere nell’ambiente centinaia di litri di vernice, per di più utilizzando una vecchia autopompa a motore Diesel, notevolmente inquinante.