Protesta delle pentole vuote: in cosa consiste?

protesta delle pentole vuote
protesta delle pentole vuote

L’inflazione raggiungi livelli record che non si toccavano dal 1986 e fare la spesa è diventato ancora più caro, gravando ulteriormente sulle tasche degli italiani. Così per venerdì 10 giugno è stata organizzata la protesta delle pentole vuote: in cosa consiste?

Cos’è la protesta delle pentole vuote

Denunciando il carovita degli ultimi tempi e lanciando un allarme sulla situazione precaria con cui molte famiglie italiane devono fare i conti, le associazioni dei consumatori hanno deciso di scendere in piazza.

“Contro le speculazioni in atto sui prezzi”, venerdì 10 giugno nelle principali città italiane le associazioni dei consumatori manifestano davanti alle prefetture per denunciare il disagio delle famiglie e fare appello al Governo affinché vengano introdotte misure urgenti in tempi brevi. “Intanto nel Paese crescono disuguaglianze, povertà energetica e povertà alimentare, fanno sapere.

Le pentole vuote simboleggiano “la difficoltà dei cittadini a soddisfare bisogni essenziali, come portare in tavola quotidianamente pranzo e cena”. Gli italiani devono affrontare sempre più difficoltà, ma finora“abbiamo assistito solo a timide reazioni del Governo, che si è limitato a misure di carattere emergenziale e temporaneo, senza invece predisporre i necessari interventi di carattere strutturale che da tempo rivendichiamo per arginare una crisi che si prospetta di non breve periodo, sottolineano le associazioni dei consumatori, le quali proporranno interventi per calmierare i prezzi e combattere le speculazioni.

Dove si terrà la manifestazione

La protesta delle pentole vuote è stata organizzata in diverse città italiane. In particolare:

  • Roma – Piazza Santi Apostoli;

  • Vicenza – Piazza Biade (adiacente alla Questura);

  • Firenze – Via Cavour (davanti la Prefettura);

  • Bari – Piazza Libertà (Prefettura di Bari);

  • Bologna – Piazza Roosvelt (davanti alla Prefettura);

  • Trieste – Piazza Unità d’Italia;

  • Milano – Via Vivaio (angolo Corso Monforte);

  • Palermo – Via Cavour (Prefettura);

  • Catanzaro – Piazza Rossi Prefettura;

  • Aosta – Piazza Defejes;

  • Napoli – Piazza del Plebiscito;

  • Genova – Largo Eros Lanfranco;

  • Potenza – piazza Mario Pagano;

  • Pescara – davanti alla Prefettura;

  • Cagliari – Piazza D.H. Lawrence Bastione di San Remy;

  • Perugia – Piazza Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli