Proteste in Colombia contro l’organizzazione della Coppa America

·1 minuto per la lettura
featured 1341440
featured 1341440

Bogotà, 20 mag. (askanews) – Tornano le proteste in Colombia contro la Coppa America di calcio in programma dal 13 giugno al 10 luglio in Colombia e Argentina. Numerosi manifestanti, tifosi di diverse squadre locali, si sono ritrovati a Bogotà davanti alla sede della Federcalcio colombiana (Fcf), per chiedere di non disputare la manifestazione.

Le violente manifestazioni antigovernative andate in scena in queste settimane che hanno prodotto oltre 40 morti, mettono a rischio l’organizzazione del torneo nel Paese dei Cafeteros. C’è poi l’emergenza Covid che sta mettendo in ginocchio il paese. Per questo i manifestanti chiedono di non giocare in Colombia. A Bogotà e Medellin le manifestazioni pacifiche sono degenerate in scontri con le forze di polizia. Il Presidente dell’Argentina Alberto Fernandez, si è detto pronto a prendersi carico dell’intera competizione.