Proteste di piazza a Mosca “no alla guerra”, oltre 1.00 arresti

featured 1650947
featured 1650947

Mosca, 22 set. (askanews) – Sono riesplose le proteste di piazza in Russia, principalmente a Mosca ma anche a San Pietroburgo, dopo l’annuncio del presidente russo Vladimir Putin di una mobilitazione parziale con l’invio di riservisti in Ucraina, dove l’esercito invasore sta arretrando in diversi punti.

“No alla guerra cantano” i manifestanti, “vada Putin in trincea”, un altro slogan sentito nei cortei. La polizia è intervenuta arrestando oltre 1.000 persone.