Proteste Hong Kong, Carrie Lam chiede il dialogo coi cittadini

Mos

Roma, 20 ago. (askanews) - Il contestato capo dell'amministrazione di Hong Kong, Carrie Lam, ha detto che intende mettere in piedi "immediatamente" una piattaforma per il dialogo coi cittadini, dopo che nel fine settimana quasi due milioni di persone sono nuovamente scese in piazza pacificamente per l'11ma settimana di proteste. Lo scrive oggi il Guardian.

"Immediatamente inizierà un lavoro per costruire una piattafoma di dialogo. Noi speriamo che questo dialogo possa essere costruito sulla base di una reciproca comprensione e rispetto, per trovare una via d'uscita per Hong Kong", ha detto la Chief Executive, ogggetto di richieste di dimissioni da parte dei dimostranti. (Segue)