Proteste Hong Kong, Cina ferma partite pre-season Nba in Tv

Bea

Roma, 8 ott. (askanews) - La televisione pubblica cinese ha rinunciato a trasmettere due partite di basket pre-campionato della NBA americana, mentre proseguono le polemiche per un tweet di un dirigente di una squadra a sostegno delle proteste di Hong Kong. Il dirigente degli Houston Rockets Daryl Morley ha chiesto scusa per il tweet da quale hanno preso le distanze sia il club sia l'associazione. In risposta la tv cinese ha annunciato che non trasmetterà più le partite dei Rockets. Ma ora la China Central Television ha detto che "sospenderà immediatamente" i preparativi per la trasmissione della partita LA Lakers-Brooklyn Nets. (Segue)