Proteste a Hong Kong, Pechino "rappa" la sua posizione -2-

Mos

Roma, 21 ago. (askanews) - Pechino accusa forze straniere, a partire dagli Stati uniti, di soffiare sul fuoco della protesta per suscitare una "rivoluzione colorata" nell'ex colonia britannica.

Il brano, in inglese e cinese mandarino, è stato postato sui siti del Quotidiano del Popolo, di CGTN e sul China Daily sabato. (Segue)