Proteste Iran, Teheran: tornata la calma in tutte le città del Paese

Fth

Roma, 19 nov. (askanews) - La protesta in Iran contro l'aumento del prezzo e il razionamento della benzina, iniziate sabato scorso, sembra oggi in gran parte rientrata, ma il blocco di internet resta. E' quanto sostengono le autorità giudiziarie di Teheran ed anche abitanti della capitale interpellati da Askanews.

"Dopo il gran numero di arresti effettuati ieri, la giornata di oggi a Teheran è tranquilla", ha detto ad askanews Muhaiman, un commerciante del grande Bazar della capitale "dove i negozi sono tutti aperti come al solito". "Nei giorni scorsi - ha aggiunto - le grandi arterie intorno alla capitale e l'autostrada verso Karaj erano state bloccate dai manifestanti", ha spiegato il commerciante, "ma le forze di sicurezza sono riuscite ad indentificare i rivoltosi dal numero delle targhe delle loro auto, procedendo così a numerosi arresti".(Segue)