Proteste in Iraq: 100 morti e 5.500 feriti in una settimana

Ihr

Roma, 30 ott. (askanews) - Almeno 100 persone sono state uccise e 5.500 ferite in una settimana di proteste e violenze in Iraq. Lo ha annunciato oggi la Commissione per i Diritti Umani.

Il rapporto include tutti i decessi dalla ripresa giovedì scorso del movimento di protesta antigovernativa, ha affermato la Commissione, aggiungendo che non è in grado di fornire la data di ciascun decesso perché ha difficoltà a raccogliere informazioni. Il record ufficiale del primo episodio di protesta, dall'1 al 6 ottobre, è di 157 morti.