Proteste in Iraq, Baghdad annuncia fine "stato di massima allerta"

Fth

Roma, 19 nov. (askanews) - Le autorità irachene hanno annunciato la fine dello "stato di massima allerta" entrato in vigore lo scorso 24 ottobre a causa di imponenti manifestazioni anti-governative scoppiate nella capitale e in tutte le città del sud sciita. Lo riferiscono media locali.

"Il ministro degli Interni, Yassin Taher al Yassiri, ha dato disposizioni al ritorno agli orari normali di tutto il personale del ministero a partire da oggi, martedì 19 novembre, dopo che la situazione è tornata alla normalità, ponendo così fine allo stato di massima allerta", ha detto il ministero degli Interni in un comunicato ripreso dalla tv satellitare al Sumeria.