Proteste in Iraq, governo pone fine a blocco internet

Fth

Roma, 21 nov. (askanews) - Le autorità irachene hanno annunciato oggi di avere riaperto l'accesso a internet bloccato in gran parte del Paese all'inizio di questo mese nel tentativo di contenere le imponenti proteste antigovernative promosse da attivisti che fanno un massiccio uso dei social media. Lo riferiscono media locali.

In una dichiarazione ripresa dall'emittente Rudaw, il ministero della Telecomunicazioni ha annunciato di aver "ottenuto tutt le autorizzazioni ufficiali riguardanti la revoca della censura dei siti social in modo definitivo". (Segue)