Proteste in Iraq, manifestanti bloccano strategico porto Umm Qasr -2-

Fth

Roma, 15 nov. (askanews) - I lavori a Umm Qasr, nell'Iraq meridionale, erano stati all'inizio di novembre interrotti per più di una settimana, a causa del blocco delle principali strade che portano al porto.

Il governo aveva spiegato che l'azione di protesta è costata più di sei miliardi di dollari. A Umm Qasr, che si trova all'imbocco del Golfo Persico, arrivano infatti i principali beni che l'Iraq importa, tra cui grano, oli vegetali e zucchero.