Proteste in Iraq, Onu: "Leader devono assumersi loro responsabilità" -2-

Fth

Roma, 13 nov. (askanews) - "Sono stati eletti dal popolo e devono riferire a lui. Hanno anche la responsabilità di far sentire la voce della gente", ha continuato.

I manifestanti denunciano, 16 anni dopo la caduta del dittatore Saddam Hussein sulla scia dell'invasione americana dell'Iraq, la revisione del sistema messa in atto sotto l'egida dell'occupante americano.