Proteste in Iraq, in una settimana 100 morti e 5.500 feriti

Fth

Roma, 31 ott. (askanews) - E' di almeno 100 morti e 5.500 feriti il bilancio delle vittime nelle proteste scoppiate in Iraq nell'ultima settimana. Lo ha detto l'Alto Commissariato per i Diritti Umani, in un comunicato ripreso da media locali.

"Gli atti di violenza scoppiati da venerdì scorso a causa degli scontri tra manifestanti e le forze di sicurezza che hanno fatto uso a forza sproporzionata, lacrimogeni e manganelli hanno causato la morte di 100 persone e il ferimento di altri 5.500 tra le forze dell'ordine e i dimostranti", ha detto il Commissariato come ha riferito la tv satelitare Rudaw.(Segue)