Protocollo Regione Veneto e parti sociali per la legalità -2-

Bnz

Venezia, 30 lug. (askanews) - "Solo facendo squadra si combatte l'illegalità - prosegue il Governatore -. Lo abbiamo constatato in molti casi e oggi, in particolare, i Veneti stanno dando la dimostrazione di essere un grande popolo, nel momento che tutti i suoi rappresentanti si ritrovano insieme per dire che gli obbiettivi comuni sono legalità, pulizia, rigore. Questo perché il desiderio comune è vivere in una regione che sia esente da fatti e atteggiamenti criminosi".

"Siamo in un momento storico importante per il Veneto - conclude Zaia - abbiamo in corso la realizzazione della Pedemontana, ci aspettano le Olimpiadi invernali del 2026 e prima ancora i Mondiali di Sci. Sono grandi eventi; grandi per richiamo ma anche per sforzi economici, investimenti e importanti movimentazioni di denaro. È chiaro che questo denaro deve dare frutto percorrendo le vie giuste ed essere impiegato in piena trasparenza e totale legalità. Per esserne sicuri è indispensabile la piena collaborazione tra le varie istituzioni, le amministrazioni, le categorie e le parti sociali. Questa è la direzione del protocollo sottoscritto oggi".