Prove di riscatto del Ftse Mib

Fabio Pioli
 

Il ribasso di Pasqua ha fino ad ora polverizzato il primo livello di supporto, vale a dire quota 19.400 punti di future sull’indice FtseMib 40, per poi infrangersi sul secondo livello di attenzione posto a 19.000 punti (come si vede in Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib40 – grafico giornaliero.

Tale discesa può essere sufficiente per dirsi conclusa oppure si proseguirà verso i successivi livelli di potenziale sostegno che individuiamo in area 18.600 prima e 17.800 punti in seguito?

Per scoprirlo occorrerà osservare attentamente il comportamento dei prezzi nelle prossime sedute, cercando di non dare niente per scontato.

Il motivo è presto detto: se è vero infatti che dal livello di 20.195 punti di future (il massimo toccato a marzo) si sono persi più di 1.000 punti, denotando un trend di medio periodo ribassista, è altrettanto vero che con il superamento dei 19.800 punti su grafico mensile (vedi Figura 2) l’andamento di lungo periodo può a questo punto considerarsi positivo.

Figura 2. Future FtseMib40 – grafico mensile.

Passando ad analizzare alcuni titoli, nella prossima lotta tra rialzo e ribasso occorrerà prestare la massima attenzione alla loro selezione. Ad esempio, forse non ha ancora espresso il suo intero potenziale Aedes.

Diciamo questo perché, avendo graficamente superato la propria resistenza di lungo periodo ha anche tenuto il supporto di breve, formando un triangolo di continuazione che appare promettente (Figura 3).

Figura 3. AEDES – grafico settimanale.

Poiché lo stop-loss che risulta corretto è vicino, a 0,3825, rispetto all’eventuale prezzo di entrata di 0,3920 euro, con un obiettivo a 0,4390, il long presenta un buon rapporto rischio/ rendimento atteso.

Sul fronte opposto Gequity mostra la classica barra giornaliera che denota una caccia agli stop loss dei compratori (Figura 4). Questo elemento, avvenendo a contatto con le resistenze, normalmente implica che il titolo è pronto per scendere.

Figura 4. GEQUITY – grafico giornaliero.

Allo short manca solo la rottura della trend line di supporto passante a 0,069 euro per poter essere intrapreso. Suggeriamo lo stop loss a 0,09 euro.

Autore: Fabio Pioli Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità